Torta di mele allo yogurt e bergamotto

Questa mattina al B&B Sognoviaggindo la mia ospite, ignara di tutto, ha trovato questa sorpresa per colazione! Il mio ultimo esperimento senza glutine!  Torta di mele allo yogurt e bergamotto. Non le ho anticipato niente in merito al fatto che fosse una torta senza glutine perché volevo vedere la sua reazione e capire se poteva piacere anche a chi è abituato solo ai dolci tradizionali….

Il risultato?…. ne ha preso tre fette, praticamente ¼ di torta e quando sono tornata ha detto “profumatissima questa torta!” allora le ho rivelato che era un esperimento ed era senza glutine, ha sgranato gli occhi incredula dicendo: “buonissima!”.

Credo che la ricetta abbia superato la prova e sia pronta per partecipare al contest Un dolce Senza è buono per tutti, niente di più vero!  Provatela anche voi!


Torta di mele allo yogurt e bergamotto

tempo di preparazione: 40  difficoltà: facile   tempo di cottura: 60/75′

Torta di mele allo yogurt e bergamotto

Ingredienti

200 gr di farina (100 gr di farina di riso rosso + 100 gr di farina di grano saraceno entrambe bio e macinate a pietra)
5 gr di gomma di guar
1/2 mezza bustina di polvere lievitante naturale a base di cremor tartaro circa 9 grammi
125 gr di yogurt bianco (io uso il mio kefir fatto in casa)
200 gr di zucchero di canna + due cucchiai per la copertura
2 cucchiai di olio di semi di girasole
2 uova grosse
1 bergamotto (scorza e succo)
1/2 limone (succo)
3 mele cotogne (oppure renette)

Preparazione

Lavate le mele cotogne, togliete il torsolo (la buccia può restare se sono biologiche) poi tagliate a cubetti 2 mele e mezza mentre l’altra mezza tagliatela a fette e mettetele tutte in acqua acidulata per evitare che diventino nere mentre preparate l’impasto della torta.

Montate molto bene lo zucchero con le uova con uno sbattitore o con la planetaria, poi aggiungete lo yogurt ed amalgamate bene.
A parte mescolate le farine col lievito e la gomma di guar poi aggiungete le polveri un cucchiaio alla volta al altro composto.
Grattate la scorza del bergamotto poi spremetelo per estrarne tutto il succo ed aggiungete entrambi all’impasto.
Il composto deve risultare abbastanza compatto (non troppo liquido) e a questo punto potete aggiungere le mele tagliate a cubetti ed amalgamarle. Ora mettete l’impasto della torta in una teglia da ciambella (col buco per intenderci) che avrete precedentemente imburrato ed infarinato decorate con le mele a fette e cospargete con due cucchiai di zucchero di canna.

Infornate a 180/200° per 60/75 min a forno statico, fate la prova stecchino, questo impasto tende a restare abbastanza umido per la presenza delle mele e dello yogurt. Se le mele della copertura dovessero cominciare a rosolarsi troppo coprite la  Torta di mele allo yogurt e bergamotto con un foglio di alluminio per terminare la cottura.

Torta di mele allo yogurt e bergamotto

Quando, una volta raffreddata, procederete al taglio della vostra  Torta di mele allo yogurt e bergamotto, il profumo del bergamotto vi riempirà le narici e solleticherà l’acquolina! è buonissima sia in abbinamento con un buon tè che col latte (tradizionale o anche alternativo)! Buona colazione a tutti!

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di ricette  “Un dolce Senza è buono per tutti” del blog Senza è buono.

contest-s-e-b




5 pensieri riguardo “Torta di mele allo yogurt e bergamotto

  1. Grazie cara <3 certo che mi piace questa torta 😀 è super . grazie per aver partecipato e scusa se non sono potuta passare prima, ho avuto una settimana di fuoco… baciii

  2. Sembra buonissima! Mi incuriosisce molto la scelta degli ingredienti, ti rifornisci presso qualche negozio in particolare? Sono appassionata di cucina ma non conoscevo ingredienti come la farina di riso rosso, è molto interessante 🙂
    (Tra l’altro tempo fa ho utilizzato la farina di riso per preparare pizze e dolci, mi piace particolarmente la consistenza, e il gusto non risulta mai alterato nonostante l’assenza del glutine).

    1. Ciao Flaky! In realtà questa farina di riso rosso l’ho comprata attraverso il Gas della mia città, ne ho prese un paio di pacchi tra bianca e rossa integrali! Molto buone entrambe!

ciao, sarò felice di leggere i tuoi commenti