mobile lavanderia fai da te – chalk paint

mobile lavanderia fai da te chalk paint

Negli ultimi mesi ho un po’ abbandonato il blog, non ho avuto molto tempo per scrivere ricette, perché dopo aver rifatto il bagno quest’inverno avevo avuto una delle mie strane idee. Volevo assolutamente nascondere la lavatrice e avere spazio dove mettere i detersivi e il necessario per le pulizie. Avendo un bagno piccolo non potevo ricavare ne un ripostiglio ne altro, dovevo per forza risolvere la questione con un mobile.

Rifacendo il bagno ho colto l’occasione per cambiare tutto e spostare anche la posizione della lavatrice in un angolo dove fosse possibile poi mettere un mobile lavanderia. Quelli in commercio non erano proprio allineati con lo stile della mia casa. Mi sarebbe piaciuto che gli sportelli fossero fatti a modi persiana, ma non ho trovato niente in commercio. È partita così la ricerca on-line in tutti i siti di vendita di cose usate: subito.it, kijiji, shpock, gruppi Facebook ecc…. Tutte le sere controllavo cosa ci fosse di nuovo in vendita, ma soprattutto verificavo le misure di tutte le persiane per porte finestre che trovavo. Cominciavo a perdere le speranze quando finalmente le ho trovate, le ho acquistare e me le hanno spedite!!!… Ma il vero lavoro doveva ancora iniziare, realizzare un mobile lavanderia fai da te, non è stato affatto facile!!!!

Continua a leggere

“Il tramonto birmano. La mia vita da principessa shan.”  Inge Sargent edito da add.

Oggi vorrei lasciarvi un post fuori dalle mie abitudini, non sono solita consigliarvi libri, ma questa volta non posso esimermi! “Il tramonto birmano. La mia vita da principessa shan.” Inge Sargent edito da add.

Continua a leggere

10 cose su cui contare in Giappone

Ci sono cose che fanno del Giappone lo straordinario paese che è, come l’attenzione spasmodica per i dettagli in tutto ciò che fanno, l’incredibile l’organizzazione, la disarmante pazienza e ci sono cose rassicuranti su cui, nonostante il viaggio possa riservare a tratti delle insidie, un viaggiatore o un turista possono sempre contare!

Continua a leggere

Kyoto 4 giorni

Ultima tappa di questo viaggio in Giappone ci vede esplorare Kyoto (tappe precedenti Tokyo, Takayama e Shirakawago, Kanazawa). Arriviamo a Kyoto con un treno JR Thunderbird, da Kanazawa (niente Shinkansen, per questo viaggio low budget) il biglietto si può fare agevolmente in una macchietta in stazione uno o due giorni prima, il costo si aggira sui 53€ a testa circa.


La stazione Kyoto è nuova e modernissima (disegnata dal arch. Hiroshi Hará, è un opera di architettura moderna da includere nella visita) contiene di tutto, da piani e piani di negozi a un piano dedicato ai ristoranti dove si può trovare sempre qualcosa di buono, fino ad un cinema e una terrazza panoramica dalla quale se ci avesse accolto una giornata di sole si sarebbe potuto godere di un bel panorama sulla città, ma non è stato così, ad accoglierci è stata la pioggia!

Continua a leggere

Kanazawa – Giappone

Dopo Tokyo, Takayama e Shirakawago arriviamo a Kanazawa e torniamo alla civiltà moderna, una città di media grandezza dove tutti i punti di interesse sono a portata di passeggiata a piedi o a poche fermate di bus.

Qui non c’è la metro, ma un fantastico servizio di bus, dove due in particolare, loop giallo e loop verde, sono dedicati ai turisti e toccano tutti i punti di interesse uno in una direzione e l’altro nell’altra, in un tour circolare da cui poter salire e scendere per 200 yen a volta! Quelli di linea hanno invece prezzi diversi in base a dove si sale e dove si scende, bisogna prendere un bigliettino da una macchinetta all’entrata e confrontare il numero con quello del pannello posto all’uscita dove si paga mettendo le corrispondenti monete nell’apposita scatolina a fianco all’autista. È più complicato descriverlo che farlo! La prima volta che siamo salite siamo rimaste un po’ perplesse, ma è davvero semplice se proprio non si dovesse capire torna utile il linguaggio dei gesti…. Basta far vedere all’autista il bigliettino e i soldi e lui prenderà ciò che serve!!!!

Con dei mezzi pubblici così efficienti e una bella passeggiata, in una giornata piena si possono vedere un sacco di bei posti!

Continua a leggere

Takayama e Shirakawago – Giappone

Dopo Tokyo le tappe successive che ci hanno visto in questo viaggio in Giappone sono state Takayama e Shirakawago rispettivamente una cittadina e un paesino delle alpi giapponesi entrambi indimenticabili.

Continua a leggere