Colazione al pan brioché!

versione vegan in formato girelle

Ieri mi sono data agli esperimenti da piccolo fornaio alternativo!!!

Dopo aver sperimentato il pan brioché tradizionale qualche week end fa ieri ne ho fatto la versione sugar free perché oggi facciamo un uso eccessivo degli zuccheri.

Lo zucchero raffinato è il meno salutare di tutti, fa salire rapidamente la glicemia, consumato regolarmente  acidifica il sangue e per rimediare a questo il nostro organismo preleva calcio dalle ossa e dai denti,
causando col tempo carie e debolezza diffuse. Poi il fegato lo immagazzina, ma se è troppo lo trasforma in grasso che può raggiungere le arterie e gli organi interni poi mi fermo qui continuate voi se volete:
Intanto vi scrivo la ricetta del pan brioché originale e la mia versione alternativa

versione tradizionale

INGREDIENTI tradizionali:

250 g di Farina “00”;
150 g di Farina Manitoba;
1 bustina di Lievito di birra;
60 g di Zucchero;
100 g di Uvetta Sultanina;
1 cucchiaio di Zucchero;
Vaniglia in polvere;
300 ml di Latte;
50 g di Burro;
1 Uovo per spennellare.

INGREDIENTI alternativi (vegan)
400 g di Farina di kamut;
1 bustina di Lievito di birra;
60 g di succo d’agave;
100 g di Uvetta Sultanina;
1 cuchhiaio di miele;
Vaniglia in polvere;
250 ml di Latte d’avena ;
50 g di burro di soya;
Lucido di malto (malto di mais diluito in acqua bollente rapporto 3/4 malto 1/4acqua)
PREPARAZIONE
In ogni caso, tradizionale o alternativo il segreto per ottenere un pan brioches bello morbido e ben lievitato è quello di lavorare l’impasto a lungo, per almeno dieci minuti d’orologio. Così facendo l’impasto lieviterà fino anche a raddoppiare di volume (con una mollica morbida, ma non collosa).
Iniziamo:
1.    Mettere l’uvetta in una ciotola ed aggiungere acqua fino a ricoprirla;
2.   due tipi di farina, la vaniglia e lo zucchero o i corrispondenti alternativi in una ciotola;
3.    A parte mettere a scaldare il latte che si deve soltanto intiepidire;
4.    In una tazza versare il cucchiaio di miele ed aggiungere il lievito di birra;
5.    Aggiungere anche tre o quattro cucchiai di latte tiepido e far sciogliere per bene il lievito;
6.    Aggiungere il composto di lievito alle farine ed azionare la planetaria;
7.    Aggiungere poco per volta il latte appena tiepido;
8.    Nel frattempo mettere a sciogliere il burro a fuoco basso;
9.    Aggiungere all’impasto anche il burro fuso e l’uvetta sultanina scolata per bene;
10.    Continuare a far amalgamare tutti gli ingredienti impastando il composto per almeno 10 minuti io lo faccio a mano, ma se avete la planetaria farete meno fatica;
11.    A questo punto il composto sarà diventato liscio e omogeneo;
12.    Prendere l’impasto e metterlo in una ciotola capiente a lievitare, coperto con un canovaccio umido;
13.    Far lievitare per 2 ore circa;
14.    Trascorso il tempo di lievitazione, riprendere l’impasto che sarà raddoppiato di volume e dividerlo in porzioni come preferite io ho fatto girelle e cornetti, ma il formato migliore è quello compatto più simile al panino quindi o panini o girelle.
15. Fateli lievitare un altra ora;
16. Lucidateli col lucido di malto o con l’uovo come preferite;
17. Infornateli a 180 per  15 min se il formato e piccolo o mezz’ora se ne fate un panetto unico.
E buona colazione sana gustosa e leggera!!!!
Buonissimo l’abbinamento pane dolce
ripieno salato,in questo caso di Brie di capra

ciao, sarò felice di leggere i tuoi commenti