Gnocchetti di avena in letto verde

Una delle mie riviste preferite per i pranzetti o cenette naturali è, neanche a dirlo, “cucina naturale” e oggi sono stata incuriosita da questi gnocchetti d’avena che sulla rivista abbinavano ad una semplice salsa al pomodoro, ma io volevo abbinarli a delle verdure per renderlo un piatto unico, quindi ho deciso di prepararli su una vellutata di verdure, che io adoro e considero un confort food, il risultato mi è piaciuto molto, in più e molto leggero con poche calorie, a basso impatto glicemico e vegetariano!
Se volete provarlo è anche molto semplice

Gnocchetti di avena in letto verde


Gnocchetti di avena in letto verde


INGREDIENTI per 2 persone

75g fiocchi d’avena (quelli semplici senza zuccheri o altro aggiunto)
40g parmigiano grattugiato
1 uovo
2 cucchiai di latte d’avena
Sale pepe,
aromi, quelli che preferite, io ho messo;
1 punta di cucchiaino di Curcuma (immancabile)
1 grattata di zenzero fresco
1 grattata di noce moscata
1 punta di cucchiaino di semi di cumino
Prezzemolo tritato
Ghee (burro chiarificato)



PREPARAZIONE

  1. Per la vellutata di verdure verdi, mettete quelle che preferite o quelle che avete in casa, aggiungendo alle verdi anche una carota e del finocchio, insomma qualche verdura non verde, altrimenti risulterà troppo amara, mettete a cuocere le verdure con un po’ di acqua, giusto quella che vi servirà per frullare col frullatore ad immersione.
  2. Prepariamo gli gnocchetti: In una ciotola lavorate tutti assieme gli ingredienti degli gnocchetti, poi fate riposare la palla di composto ottenuta per 30 minuti, abbiate cura di non fare l’impasto troppo duro regolandovi col latte, perché l’avena riposando assorbirá liquidi dall’impasto e crescerà leggermente rendendolo più compatto.
  3. Passati i 30 min preparate i gnocchetti grandi come un oliva circa non di più!
  4. Cuoceteli in acqua salata o in brodo vegetale per circo 10 min.
  5. Frullate la crema aggiungendo un po’ di latte (tradizionale, o alternativo es. avena) e regolate di sale pepe, io metto sempre anche un cucchiaino di Ghee.
  6. Impiattate gli gnocchetti sulla vellutata, grattate qualche scaglia di pecorino un filo d’olio e il gioco è fatto!!!
Cosa aspettate, accendete il fornello, provate  anche voi i Gnocchetti di avena e mandatemi le vostre foto all’indirizzo affatafi@mangioviaggiando.it

 

8 pensieri riguardo “Gnocchetti di avena in letto verde

  1. Purtroppo ho fatto la tua stessa triste scoperta, anche nel mio c'è scritto che non è solo derivato dalla soia, ma pur dichiarandolo Bio, mi dice che c'è una bella percentuale olio di palma, quindi da usarsi con parsimonia, in quanto risulta utile per la pararazione di dolci vegan, ma non esattamente dei più salutari! Comunque nel post che sto preparando per il ghee e il burro di soya metterò un po' di links con un po' di approfondimenti, così potrete scegliere il vostro preferito!

  2. Ottima domanda, stavo giusto pensando di fare un post sul Ghe, per cui lo preparo, ma intanto posso dirti che nelle zuppe preferisco usare il Ghe, mentre nelle torte può andar bene anche il burro di soia!!

  3. Belli e buoni direi! Cucina naturale è sempre fonte di ottime ispirazioni! Burro chiarificato? E che fine ha fatto il burro di soia al quale mi stavo ormai abituando? C'è una ragione per questa scelta? Oltre al fatto che il burro chiarificato e' comunque più leggero di quello normale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.