Pesto di primavera tofu mandorle e basilico

pesto tofu mandorle e basilico

 Quando arrivo a casa dal lavoro inizia la mia sfida “mystery box” arrivo tardi, ho una gran fame e quindi poco tempo, apro il frigorifero e la sfida inizia….. Oggi dalla dispensa escono tofu, mandorle e basilico. Il risultato mi ha dato un gran gusto in veramente poco tempo, giusto quello di cottura della pasta o poco più! Ottimo per condire la pasta o fare crostini, ma anche da mettete sulle verdure da gratinare al forno aggiungendo un po’ di pan grattato e qualche scaglia di mandorla, oppure lo potete trasformare in hamburgers di tofu e accompagnarli con insalata!In più come gli altri pesti possiamo mettere quello che avanza in un vasetto coperto d’olio e riutilizzarlo in modi diversi nei giorni seguenti.

Questa ricetta è stata pubblicata anche sul sito di worldrecipes.expo2015


Pesto tofu mandorle e basilico


 INGREDIENTI per un vasetto (o 3/4 hamburghers)

1 panetto di tofu bianco
4 pomodorini datterini o pachino
1 ciuffo di basilico fresco
1 pugno di mandorle
1 punta di cucchiaino di curcuma
Sale pepe
Olio evo


PREPARAZIONE
Mettete a bollire l’acqua nella quale metterete prima della pasta il panetto di tofu (tagliato a pezzettoni) a cuocere per qualche minuto.
 
 
tofu mandorle e basilico
Preparate il pesto mettendo nel mixer per primi mandorle, basilico, pomodorini e attivate il mixer per la prima tritata, in modo da ridurre finemente le mandorle, poi aggiungete man mano mentre il mixer gira tutti gli altri ingredienti tra cui il tofu che avrete scolato dall’acqua, regolate la densità con olio e anche un po’ d’acqua di cottura della pasta. Usate il pesto che vi serve per condire la pasta, aggiungendo a decoro qualche pomodorino a pezzettoni e qualche foglia di basilico, poi mettete il resto del pesto in un vasetto di vetro e coprite con olio d’oliva. Consumate in qualche giorno!
tofu mandorle e basilico
Se volete trasformare il composto in hamburger non mettete olio nel mixer quando lo frullate poi aiutatevi con un coppapasta appoggiato direttamente nella padella dove metterete il composto schiacciandolo col cucchiaio, rosolatelo qualche minuto togliete il coppapasta, poi giratelo con attenzione e l’aiuto di una spatola, qualche minuto per lato e servitelo con insalata!

 

 

7 pensieri riguardo “Pesto di primavera tofu mandorle e basilico

  1. Finalmente ho provato questa ricetta che mi era stata caldamente raccomandata e mi e' davvero piaciuta!!! Sembro sorpresa perché è la prima volta che apprezzo qualcosa con il tofu bianco. Avevo fatto diversi tentativi ma senza successo, eravamo proprio nemici! Questa soluzione mi ha fatto ricredere, il pesto e' gustoso e versatile. Ci ho condito la pasta e domani me la porto in cantiere per pranzo. E' molto comodo per chi pranza al lavoro perché è ottimo anche freddo. Ben fatto Tafi !

  2. Ricetta semplicissima ma molto sfiziosa, noi abbiamo usato il tofu affumicato invece che quello naturale. Una delizia!!

  3. Il tofu bianco per me resta sempre un po' il diavolo. Ho fatto un tentativo con marinata di tamari, zenzero e curcuma freschi…un fallimento…ma come lo fai tu sembra buono, direi piuttosto invitante!!!!

ciao, sarò felice di leggere i tuoi commenti