Quiche pollo senape e asparagi

quiche pollo senape e asparagiIeri sera cena a casa mia con un bel po’ di amici, per la presentazione in “società” del piccolo Lorenzo! Parola d’ordine torte, prima salato poi dolce! Ognuno ha fatto qualcosa così tutti hanno lavorato un po’ e il merito del successo della serata è stato spartito equamente!!!Il piccolo Lorenzo è stato il primo a mangiare, ma la sua cena non faceva parte del menù! I grandi hanno mangiato, tra chiacchiere e risate gustosissime prelibatezze: bigne salati ripieni di crema alla mortadella (per la gioia dei genitori londinesi di Lorenzo), salatini prosciutto e formaggio (made by Giorgia), gâteau di patate alla napoletana (made by Simo M.), strudel salato ricotta e prosciutto (made by Affa-Bella), torta nu-nu speck e asparagi (made by Simo S. per la prima volta ai fornelli), hummus, quiche pollo senape e asparagi, tart-tatin alle cipolle (made by Affa-Tafi) e per finire con una ottima cheescake (made by Monica S.)!!! … vi sembra poco? Dopo questa bella serata conviviale oggi condivido parte del il mio contributo alla serata!!! 


La quiche pollo senape e asparagi.


INGREDIENTI per una tortiera da 26 cm (6/8 persone)

Per la pasta brisée alleggerita

200g farina (io ho fatto 80 bianca,e 120 integrale)
50g burro
150g ricotta
pizzico di sale

Per il ripieno 

1 petto di pollo allo spiedo circa 250g
200 g asparagi
1 cipolla
25 g burro o un cucchiaino di ghee
300 g di robiola
200 ml di panna liquida
3/4 cucchiaini di senape di Digione
2 uova
30 g di parmigiano reggiano grattugiato
Sale pepe

PREPARAZIONE
quiche pollo senape e asparagi
Preparazione della pasta

Amalgamate ricotta e burro poi aggiungete sale e farina e impastate con le mani velocemente finché non sarà una pasta uniforme, formate una palla e mettete in frigo per mezzora.

Preparazione del ripieno

In questi 30 min di attesa lavate e tagliate a pezzi grossolani di ⅚ cm gli asparagi e cuoceteli al vapore o lessati per 15 min., intanto tritate la cipolla e mettetela in una casseruola con il burro (io uso il ghee molto adatto a queste rosolature, perché rende più digeribile la cipolla) quando sarà trasparente spegnete il fuoco aggiungete la robiola e la senape e mescolate finché il calore non avrà ammorbidito il formaggio amalgamando tutto, ora aggiungete la panna, il pollo tagliato a pezzi grossolani, le uova, il parmigiano, regolate di sale e pepe e mescolate bene gli ingredienti.

Cottura della pasta

Quando saranno passati i 30 min stendete la pasta e sistematela nella teglia a cerniera foderata di carta forno (solo sul fondo) predisponete un bordo alto due dita circa, bucherellate con una forchetta la base, ricoprite con carta e palline da forno (io uso ceci secchi) ed infornate a forno caldo a 200° per 10 min. Togliete la carta con le palline e infornate per altri 10 min circa, la pasta si deve asciugare e dorare leggermente.

Dopo che avrete tolto dal fono la base lasciatela raffreddare qualche min.

Ripieno e cottura finale

Ora rovesciate il ripieno nella tortiera foderata di pasta e adagiate gli asparagi immergendoli a raggiera nell’impasto (io mi aiuto con una pinza da cucina immergendoli uno alla volta), in alternativa potete tagliarli più finemente ed amalgamarli al composto (in questo modo farete prima).

Infornate a 180° forno ventilato per 50 min si dovrà gonfiare ed asciugare, formerà una crosticina dorata in superficie, prima di spegnere controllate con uno stecchino che l’interno sia asciutto (non devono restare residui sullo stecchino immerso nell’impasto) altrimenti abbassate la temperatura intorno ai 150° e lasciate altri 10/15 min.

Fate riposare per almeno 15 min prima di tagliare la vostra quiche pollo senape e asparagi, io l’ho preparata il giorno prima ed era fantastica!!!quiche pollo senape e asparagi

… per la mia versione della tart-tatin alle cipolle borrettane caramellate (torta che mi ha fatto conoscere la blogger Stefania Russo) dovrete aspettare i prossimi post!!!!

 
 
 

2 pensieri riguardo “Quiche pollo senape e asparagi

  1. Ah! Ma che bella serata!!! E posso ben dirlo perché c'ero anche io ed i piatti erano tutti ottimi. Sono contenta che tu abbia inserito questa ricetta nel blog, avevo giusto pensato di chiedertela. In particolare mi e' molto piaciuta la pasta, così e' molto più leggera di quella classica ma ugualmente gustosa!

ciao, sarò felice di leggere i tuoi commenti