….e allora che Torta di albicocche sia!!

Oggi vi propongo una torta di albicocche di mia invenzione facilissima, leggera, estiva, alla frutta, ottima per la colazione! Se preferite potete farla anche in versione con farina tutta integrale o provarla con frutta diversa tipo ciliegie o pesche, ma oggi la prepariamo all’albicocca finché saranno di stagione usiamole!!!!

Questa ricetta è stata pubblicata anche sul sito worldrecipes.expo2015.org

….e allora che Torta di albicocche sia!!

 

INGREDIENTI
500 gr di albicocche
100 gr di farina 00
100 gr di farina integrale
90 gr di zucchero canna integrale
2 uova
50 ml di olio girasole
50 ml circa di latte di avena o (ancor meglio) succo di frutta di albicocca per regolare la densità
1 bacca di vaniglia
Bustina di lievito naturale a base di cremor tartaro

PREPARAZIONE

Rompete le uova dividendo i tuorli e gli albumi in due ciotole differenti e mettete in frigo quella con gli albumi.
Nella ciotola dei tuorli aggiungete lo zucchero e montate insieme i due ingredienti, poi poco alla volta aggiungete la farina (a cui avete già mescolato bene il lievito), l’olio e il latte, finché non avrete ottenuto un impasto morbido (regolatevi col latte). Quando avrete finito di aggiungere i tre ingredienti aprite a meta la bacca di vaniglia, prendete i semi e aggiungeteli all’impasto.
 
Lavate, togliete il nocciolo alle albicocche e tagliatele a cubetti.
Prendete la ciotola con gli albumi e montateli a neve ferma.
Unite gli albumi montati a neve al resto dell’impasto molto delicatamente mescolando dal basso verso l’alto, un cucchiaio alla volta, poi aggiungete le albicocche sempre mescolando allo stesso modo.
Versate il composto in una tortiera foderata di carta forno e infornate per 50 min a 180° controllate la cottura con uno stecchino, deve avere una bella crosta dorata, ma essere morbida all’interno.
 
 

Un pensiero riguardo “….e allora che Torta di albicocche sia!!

  1. Buone le albicocche! In effetti è un impasto che si può utilizzare bene anche con altri frutti, seguendo la stagionalità! Se riesco a provarla sperimenterò una versione senza uova e ti farò sapere.

ciao, sarò felice di leggere i tuoi commenti