Thailandia – Chapter 4 Chiang Mai

Trasferite tre giorni fa a Chiang Mai con un volo interno di Air Asia per 40 € ora alloggiamo in un boutique hotel dal rapporto qualità prezzo eccellente (Chiang Mai Boutique House) dentro le mura della città storica e con una piccola ma rinfrescante piscina, che è sempre un buon modo di concludere una faticosa giornata di escursioni, ovviamente prenotato con Booking come la maggior parte dei nostri alloggi!

Chiang Mai è la seconda città per importanza e grandezza della Thailandia dopo Bangkok, con cui però non ha niente a che fare!
Di dimensioni assolutamente più ridotte, a tal punto da poter noleggiare una bicicletta per visitarla tutta come abbiamo fatto noi il primo giorno qui! Il noleggio di una bici costa 50 thb per 24h a persona e rende la visita ai templi una gradevole passeggiata!!
Sempre con la bici la sera si può andate a cena lungo il fiume (a provare una specialità del luogo: “Gang kae” zuppa di pollo in carry dello stile del nord) poi al mercato notturno, non c’è bisogno di nessuno allenamento particolare in quanto la città è tutta in pianura!
Se non ve la sentite di guidare una bici a sinistra nel traffico delle ore di punta, potete sempre optare per le corse in yellow songthaews (che può essere anche rosso) una specie di taxi collettivo, ne fermate uno (o a volte loro fermano voi) gli dite dove dovete andare, concordate, il prezzo, e salite sul retro fino alla vostra destinazione, la tariffa varia dai 30 ai 50 thb a testa, diversamente ci sono sempre i tuk tuks, anche in questo caso è sempre meglio concordare un prezzo prima!
Continuiamo anche a Chiang Mai a migliorare la nostra esperienza di curry, qui li abbiamo gustati in combinazione col latte di cocco molto buoni da Spoon the best piccolo locale a conduzione famigliare nella zona sud est del città storica, zona Chiang Mai gate.
Considerando la passione per i curry decidiamo di approfondire con un corso di cucina thai, una delle tante attività che potrete intraprendere da queste parti oltre alle passeggiate con gli elefanti, i voli con i gibboni, il boongi jumping, il rafting, il trekking, le escursioni in visita alle tribù delle minoranze etniche! Ma se vi piace la cucina e vi siete appassionati di quella thai è un esperienza divertente ed istruttiva, assolutamente da non perdere!
C’è solo l’imbarazzo della scelta, in genere il costo è sui 1000 thb a cuoco (per la giornata intera o 800 thb per la mezza, da scegliere tra mattina o pomeriggio), o 200 se volete solo osservare o accompagnate qualcuno!! Si può scegliere se restare in città o andare in una fattoria nella campagna circostante, in ogni caso vi passeranno a prendere loro la mattina tra le 8:30 e le 9:00!

Noi abbiamo optato per la fattoria ed io e la mia “assistente” siamo andate da Mamanoi thai cookery scool! 

Siamo state prelevate la mattina dal albergo e insieme ai compagni della giornata siamo partiti per questa avventura!

Prima tappa il mercato alimentare alla scoperta dei prodotti locali, tutti freschissimi, addirittura i pesci sono venduti vivi da bacinelle piene d’cqua. Tra i pesci vendono anche delle tartarughe, ma quelle per fortuna non si mangiano, si usano per pregare liberandole lungo il fiume!

Arrivati fuori città, la fattoria è davvero molto carina, le nostre maestre cuoche, dopo le presentazioni di rito, ci fanno fare un tour durate il quale ci mostrano gli animali della fattoria, la loro produzione di funghi, ma soprattutto l’orto con le verdure e i loro amati peperoncini di svariati tipi!
La lezione prevede la preparazione di cinque piatti a tua scelta tra quelli classici tra cui anche un dolce, per cui bisogna iniziare a lavorare di buona lena!! Siccome però non si può lavorare a stomaco vuoto, ci viene offerta un po’ di frutta della fattoria tra cui i dragon fruit e delle favolose maracuja!

 

Mentre io cucino la seconda Affa fa le foto e da supporto con l’inglese in caso io non capissi bene le istruzioni.
Si preparano le spezie poi si passa ai fornelli in questo moderno capannone aperto sui lati ed attrezzato con molte postazioni, anche se per la sezione giornata intera siamo solo 4 più un’osservatrice!
Si cucinano un paio di piatti alla volta poi si mangiano.
Io ho scelto di preparare:
  1. Pollo in latte di cocco
  2. Pad thai
  3. Involtini primavera
  4. Curry rosso e relativo pollo al curry rosso
  5. Mango con riso glutinoso
pollo al curry rosso

Tutto quello che viene preparato viene

mangiato e per fortuna che siamo in due a dividerci tutto questo cibo!
La sessione di cucina è stata davvero un attività impegnativa che si è conclusa con il libro delle ricette da portare a casa per provare a ripetere qualche specialità per gli amici!!
Il problema principale sarà trovare gli ingredienti per rifare questi magnifici curry!!!!
Chiang Mai offre come vi ho già detto anche molto altro e anche noi infatti l’ultimo nostro giorno qui l’abbiamo trascorso facendo un escursione (organizzata da noi con l’uso della guida lonely planet e di internet) obbiettivo parco Doi Suthep-Pui! Prima tappa il Wat Doi Suthep-Pui probabilmente il più bello e sfarzoso della zona dove seguendo le indicazioni di una guida in spagnolo davanti a noi, ci mettiamo in ginocchio in fila per avere il braccialetto protettivo del monaco annodato li per lì dal monaco al momento!! (Se volete saperne di più leggete qui )
In effetti sarà stato un caso, ma da quel momento in poi abbiamo avuto una serie aiuti non da poco infatti per arrivare alla seconda tappa della giornata, il trekking alle cascate, abbiamo ricevuto due passaggi gratis alla Pechino express, offerti senza bisogno di chiederli.
All’ andata in auto da tre ragazzi di Chang mai, due ragazze e un ragazzo fidanzato di una delle due, l’altro al ritorno sul cassone di un furgone insieme ad un paio di lavoratori e un bambino.
Poi un ennesimo aiuto il giorno dopo quando un monaco seduto a fianco a noi ci ha fatto da interprete in un autobus direzione Chiang khong pieno di soli thailandesi!
Anche questa è Thailandia!!!

5 pensieri riguardo “Thailandia – Chapter 4 Chiang Mai

  1. Ciao! Mi hai riportato indietro nel tempo con questo articolo… ho amato molto la Thailandia e Chiang Mai ancora più di Bangkok… Adoriamo tutto quello che questo paese offre…

ciao, sarò felice di leggere i tuoi commenti