Bangkok 2 giorni il ritorno

 Bangkok 2 giorni il ritorno

… e se il telefono, il Wi-Fi, e worldpress decidono ognuno per sé di non collaborare, non mi resta che prendere appunti e pubblicare postumo!!!

Tornare a Bangkok 2 giorni e scoprire che dopo un anno e mezzo il tacchino è ancora lì ad attenderci allevato come un animale da compagnia,  è rassicurante!

È si, lo stesso piccolo accogliente albergo Bang Glan Soi ci ha ospitato anche per questa toccata e fuga in Bangkok prima di dirigerci tra due giorni verso la nostra meta di quest’anno, il Myanmar.

Un giorno e mezzo a Bangkok, giusto giusto per festeggiare il mio compleanno e ripartire, sufficienti per:

  • Fare appena arrivate un bell massaggio rilassante per togliersi di dosso la stanchezza del lungo viaggio e soprattutto quella dello zaino portato in spalla dal aeroporto al centro città! Il treno arriva comodamente in cento incrociando all’ultima stazione lo sky train, ma trovare posto a sedere non è assicurato e 55 min di viaggio in piedi con lo zaino in spalla posso essere scomodi! Un bel massaggio ce lo siamo meritate!

  • Vedere il tramonto o considerato che qui la foschia è sempre abbastanza pesante direi piuttosto il montate della notte, sul fiume dall’alto di un roof bar come quello modesto in cima alla river vibe guesthouse dove si può cenare o anche solo bere una birra;

  • Fare un nuovo itinerario gastronomico, questa volta nel quartiere Thumburri, con annessa gita tra alcuni degli infiniti canali che la città cela nei meandri dei sui vicoli, alla scoperta  dei “ristoranti” su barca o meglio venditori di cibo cucinato su barca e dei mercati, una volta galleggianti ed ora più comodamente organizzati a terra, assaggiando specialità tipiche dell’etnia che popola questo lato del fiume. Qui ci sono i migliori dumping di tutta la città! (Bangkokfoodtour.com)

  • Comprare un po’ di ottimo tee verde, attraversando il caotico quartiere di Cina Town con tutti i sui incredibili mercati compreso quello enorme dei fiori, ho detto enorme, pensate a enorme e aggiungetene ancora (dal molo 6 addentratevi verso il cuore di China town);

  • Brindare in uno sky bar sulla cima di un grattacielo al 58 piano del Moon bar Vertigo, dove se soffrite di vertigini potreste effettivamente avere qualche problema, ma dove troverete anche sollievo dalla calura delle strade giù in basso!!!

Due giorni scorrono veloci e arriva in fretta la mattina della domenica 5 marzo quando con un Taxi preso nei pressi della stazione Surasak ci dirigiamo in 30 min verso l’aeroporto Don Mueng!

….Myanmar arriviamo!!!!

POST relativi al medesimo itinerario:

Mandalay – Myanmar 

Transfer Mandalay Bagan – Myanmar

Bagan – Myanmar 

Kalaw – Myanmar

Inle Lake – Myanmar

Un’avventura straordinaria a Inle Lake – Myanmar

Arrivo a Yangon – Myanmar

2 pensieri riguardo “Bangkok 2 giorni il ritorno

  1. Ci andrò ad agosto per la prima volta, prima tappa di un tour tra Thailandia e Cambogia! Dire che non vedo l’ora è un eufemismo!! un caro saluto

    1. Ciao Silvia, ti consiglio di fare un tour gastronomico di quelli di cui parlo nel post, sono davvero interessanti! Trovi il link alla loro pagina nella post!

ciao, sarò felice di leggere i tuoi commenti