Pasta al pesto di cavolo nero

Oggi vi racconto il mio ultimo cavallo di battaglia, pasta al pesto di cavolo nero, l’ispirazione viene da un episodio di Jamie Oliver 5 ingredienti, lui abbinava il cavolo frullato con l’aglio al parmigiano ed alla ricotta, ma io non sono più una grossa consumatrice di formaggi per cui ne ho fatta una versione senza formaggio a cui poi ho provato ad aggiungere una grattata di parmigiano più per sperimentarlo per voi che per me! In realtà è molto buono anche senza formaggio.

La mia prima versione era anche senza noci che poi ho pensato di aggiungere per rendere questa salsa più simile ad un pesto! Siccome è buonissimo anche solo cavolo nero e aglio sbollentato, ai due potete aggiungere quello che preferite, io l’ho fatto in vari modi e oggi condivido la versione più golosa, ma se togliete formaggio ed alice e ne fate una versione vegana sono sicura sarà deliziosa lo stesso!!!!

pasta al pesto di cavolo nero


Pasta al pesto di cavolo nero

Tempo di preparazione: 15′  difficoltà: facile tempo di cottura: 10′

INGREDIENTI per due persone

180 gr di spaghetto o rigatoni
8 foglie di cavolo nero
1 Alice sott’olio
4 capperi sotto sale
2 noci
1 spicchio d’aglio
1 cucchiaio raso di parmigiano grattugiato
Olio evo

PREPARAZIONE della pasta al pesto di cavolo nero

  • Mettete a bollire l’acqua per la pasta, nel mentre: sbucciate lo spicchio d’aglio tagliatelo a metà eliminando l’anima; lavatele foglie di cavolo nero sotto l’acqua corrente ed eliminate la costa centrale dura facendola scivolare tra pollice ed indice; dissalate i capperi e sgusciate le noci.
  • Quando l’acqua avrà raggiunto l’ebollizione, salatela e buttate la pasta, i due mezzi spicchi di aglio, e le foglie di cavolo tutto insieme.
  • Passati 4 minuti pescate con una pinza da cucina le foglie del cavolo e mettetele nel bicchiere del frullatore ad immersione insieme al l’aglio sbollentato, all’alice, ai capperi dissalati, alle noci sgusciate, aggiungete un filo d’olio e se serve un cucchiaio di acqua di cottura della pasta, poi frullate il tutto.
  • Assaggiate per controllare il sale, non dovrebbe essere necessario aggiungerne altro, ma non si sa mai!
  • Terminata la cottura della pasta scolatela e usate questo fantastico pesto di cavolo nero per condirla.

Secondo me è davvero buonissimo!!! In più si prepara velocissimamente, il tempo di cottura della pasta ed è tutto pronto per essere servito e gustato, in più il cavolo nero è un ortaggio poco conosciuto, ottimo sotto tanti punti di vista, che si trova facilmente e a buon mercato al mercato contadino!

pasta al pesto di cavolo nero

Potete anche prepararne dei vasetti e metterlo in un vasetto di vetro ricoperto d’olio in frigo per un consumo nei giorni seguenti o congelarlo per conservarlo più a lungo!

Cosa aspettate, tirate fuori il frullatore ad immersione e provatela anche voi! Mandatemi le foto della vostra Pasta al pesto di cavolo nero  all’indirizzo affatafi@mangioviaggiando.it

pasta al pesto di cavolo nero

6 pensieri riguardo “Pasta al pesto di cavolo nero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.