Matera due giorni

Due giorni e tre notti a Matera sono sufficienti per riuscire a esplorare i suoi magnifici sassi e a scoprire le sue bellezze, ma sono certa che  quando sarà il momento non vorrete abbandonare tutta quella bellezza! Il mio consiglio alla luce del senno di poi è prevedere di passare a Matera almeno 4 o 5 giorni, non perché due non possano essere sufficienti, ma solo per avere più tempo per:

  • immergervi nello spirito del luogo;
  • godervi quei magnifici panorami il più a lungo possibile e riempirvi gli occhi con la dovuta calma;
  • scoprire più scorci pittoreschi possibili;

… e, non da meno:

  • assaggiare quante più specialità possibile;
  • mangiare polpette di pane come se non ci fosse un domani!!!

Mi sembrano tutte ottime ragioni per pensare di fermarsi a Matera anche una settimana!

Noi purtroppo siamo restare solo due giorni e tre  notti!

Matera due notti vista panoramica

Come arrivare a Matera!

I collegamenti quest’anno in occasione della nomina a Capitale della cultura 2019, sono decisamente migliorati. Per raggiungere Matera dal nord Italia Trenitalia (nonostante tutti i suoi continui ritardi) propone due freccia rossa in combinata col bus freccia link, una  che scende lungo la costa adriatica e da Bari si collega a Matera col bus, l’altra che dalla costa tirrenica ti fa scendere a Salerno per collegarsi a Matera sempre col bus! Questo bus, chiamato freccia link, ha di bello che comprato in combinazione col freccia rossa ti aspetta in caso di ritardo del treno, che non è poco!!!

Rimini – Matera 6 ore e mezza!!! Con arrivo intorno alle 19!

La stazione dei treni al momento del mio arrivo (30/08/2019) appariva ancora un cantiere. Speriamo che questa tanto attesa riqualificazione della stazione progettata dall’architetto Boeri (ma speriamo anche della linea ferroviaria) si concluda in fretta!

Alloggiare a Matera due notti

I sassi offrono moltissime soluzioni di alloggio per turisti e viaggiatori. Ci sono alloggi per tutte le tasche: dagli alberghi a 5 stelle luxury (nella piazza del duomo nell’antica Civita), ai pittoreschi alberghi diffusi o i boutique hotel con le stanze ricavate nei sassi, i numerosi B&B, fino agli appartamenti più o meno grandi sempre rigorosamente ricavati dalla ristrutturazione di antiche abitazioni tipiche!

Noi, per cercare di respirare il più possibile lo spirito del luogo, abbiamo optato per un “appartamento” trovato su airbnb. Un monolocale con soppalco ricavato dalla ristrutturazione di una tipica casa grotta tamponata, nel sasso Barisano, subito sotto al duomo, con un panorama strepitoso anche da seduti sul divano di casa!!! Ad ognuno la propria scelta ed il suo prezzo!

Matera due notti dormire in un sasso

Come orientarsi a Matera

Giunti a Matera, innanzitutto bisogna trovare i sassi! perché arrivati alla stazione (dei bus o del treno che sia) in piazza Matteotti, dei sassi non se ne ha la benché minima percezione!

Trovarli non sarà difficile, basterà andare diritto fino a piazza Vittorio Veneto, dove si trova il primo punto visuale panoramico sui sassi e su un’altra epoca!!!  Ora viene il difficile! Trovare il vostro alloggio in quel dedalo di scale, scalette, salitine e discese, non sarà affatto facile appena arrivati! Per chi come me è abituato a leggere le mappe qui avrà filo da torcere, anche google map non è quasi mai di grande aiuto (col suo leggermente a sinistra o a destra e col geolocalizzatore che non ti trova mai con precisione, o che ti sente nel punto sbagliato, è peggio che andar di notte!), metteteci anche che la stragrande maggioranza delle “strade” non riporta la targa col nome, diventa un po’ disorientare in principio!!! Le soluzioni sono due :

  1. Fare alla vecchia maniera e chiedere a qualcuno del posto! …affranta da google maps (dopo averlo abbandonarlo definitivamente) ho chiesto la strada per trovare il duomo a dei pompieri!!! E la risposta è stata quasi banale: “arrivi alla piazza, poi segua il flusso” ancora rido!!! Siamo talmente abituati ad usare google per andare ovunque che quando non ci possiamo fidare di lui ci sentiamo persi anche se la strada c’è l’abbiamo davanti agli occhi!!!
  2. Semplicissimamente, seguire le indicazioni turistiche sui muri!!! non ci sono i nomi delle strade, ma ci sono le frecce che indicano le attrazioni.

Per fortuna, il nostro appartamento era attaccato al duomo!!! (questa si è rivelata una scelta strategica!!)

Matera due notti
cof

La mattina dopo, piano, piano si comincia a capire come funziona la città e orientarsi diventa più semplice! I due sassi hanno entrambi due strade di fondo “valle” via dei Fiorentini ( al sasso Brisano) e via Bruno Buozzi (al sasso Caveos) a cui scendendo, tutte le scale/scalette portano più o meno direttamente!! ….ed almeno la discesa è fatta!!

La scritta “recinto” all’inizio di una strada indica invece una strada senza uscita!

Dove mangiare a Matera qualche suggestione

Osteria al casale nel sasso Barisano una location molto suggestiva sia dentro che fuori, ma fuori godrete in più delle luci soffuse, del cielo stellato e del contesto dei sassi! Il cibo proposto tipicamente lucano è davvero delizioso!  I camerieri sono gentili, simpatici e con la battuta pronta! Strepitose le polpette di pane e una musse di ricotta e fichi da leccarsi i baffi!! Il rapporto qualità /prezzo/location lo mette al primo posto delle mie scelte!

osteria al casale

Il Dedalo per una cena più raffinata. Più che solo cibo propone  un’esperienza sensoriale sotto molti punti vista. Lungo un ipotetico filo di Arianna si scoprono sculture e si susseguono sale dentro il cuore del sasso Barisano. Una cucina tipica e creativa. Ottima la carne di podolica!!!

Panvigna  per un pranzo veloce, molto easy,  ma di soddisfazione! Le caledde  (panzanelle col pane materano) proposte valgono la sosta, sono tutte buone! Il locale decisamente meglio fuori all’ombra della vigna tra un sasso e l’altro piuttosto che dentro dove invece è abbastanza triste. Il cameriere, un ragazzino giovane (probabilmente il figlio del proprietario) non è molto motivato, ma la cialedda va assaggiata!

 

Cosa vedere a Matera in due giorni lo vediamo al prossimo post…

oznor

2 pensieri riguardo “Matera due giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.