Dieci esperienze imperdibili da fare a Matera

Dopo avervi dato, nel  post precedente un po’ di indicazioni in merito a come arrivare, dove alloggiare, come orientarsi, dove e cosa mangiare a Matera ora vi racconto quelle che secondo me sono tra tutte le dieci esperienze imperdibili da fare a Matera.

I miei assolutamente imperdibili di Matera sono:

dormire in una casa grotta

  1. Dormire in una casa grotta! non aggiungo altro perché ci sono cose che non si possono descrivere, vanno provate e basta!
  2. Passeggiare sulla Murgia Timone verso l’ora del tramonto ed ammirare il sole scendere dietro i sassi mentre  si accendono le luci della sera sulla città… Per fare questo avete due opzioni: una è prendere l’autobus che da piazza Matteotti porta all’ingresso del parco della Murgia, (o se preferite direttamente al belvedere Timone) e passeggiare da soli liberamente tra le mucche podoliche. L’autunno è periodo di transumanza e le mansuete vacche podoliche sono perfettamente a loro agio tra i turisti!  La seconda invece è acquistare una visita guidata al parco che oltre la passeggiata comprende anche l’ingresso a due o tre tra le più belle chiese rupestri sperdute nel parco (è possibile visitare le chiese rupestri solo con una guida autorizzata, in quanto per tutelare sono chiuse ed anche perché sono pressoché impossibili da trovare in maniera autonoma!) per trovare le guide e esaminare le visite proposte potere telefonare al parco o consultare il sito on line!

     

  3. Visitare le chiese rupestri in città. La più imperdibile fra tutte secondo me è il complesso di Santa Maria de Idris – San Giovanni in Monterrone e, la poco distante Santa Lucia alle Malve, meravigliose all’interno, ma anche per lo spettacolo che offrono sulla  gravina e verso la Murgia. Ci sono varie combinazioni di biglietti multipli o singoli noi ne abbiamo acquistato  uno che per 10€ comprendeva l’ingresso ai seguenti siti: Santa Maria de Idris e San Giovanni Monterrone, Santa Lucia alle Malve, San Pietro Barisano, casa grotta del barisano, Mata museo ed audioguida della cattedrale (tutti gestiti dalla cooperativa oltre l’arte).
  4. Il dipinto Lucania 61 di Carlo Levi  (ospitato all’interno di palazzo Lanfranchi) il quale prima ancora che scrittore per gran parte della sua vita si è sentito pittore e qui ritrae la dura condizione di vita nei sassi a quei tempi.
  5. Altro complesso assolutamente da non perdere tra le dieci esperienze imperdibili da fare a Matera, insieme all’eventuale mostra temporanea allestitavi all’interno è la visita al complesso rupestre di Madonna delle virtù e San Nicola dei greciNoi abbiamo avuto il piacere di vedere Salvador Dalí “la persistenza degli opposti”. L’incredibile dicotomia tra le opere e il luogo rupestre trascende le epoche! Sono certa però che ogni mostra qui susciti sensazioni fuori dal comune.
  6. Casa Noha, il luogo ideale per iniziare la visita della città, non per il luogo in sé, ma per il filmato I sassi invisibili che viene proposto ogni mezz’ora e che vi darà un esauriente quadro delle vicissitudini che ha passato questa affascinante città!!
  7. Passeggiare liberamente perdendosi tra i sassi sia al Sasso Barisano soffermandosi a San Pietro Barisano, ma anche al Sasso Caveoso per scoprire angoli suggestivi ed ammirare scorci panoramici.
  8. Visitare almeno una Casa grotta tipicamente arredata, ce ne sono almeno 4 tra i vari sassi avete solo l’imbarazzo della scelta.
  9. Il Palombaro lungo, la più maestosa delle Cisterne ipogee cittadine (accesso dall’ipogeo di piazza Vittorio Veneto) davvero impressionante, ma astenetevi se  soffrite di claustrofobia! Le Visite sono a gruppi di 20 persone ogni mezz’ora, meglio prenotare!
  10. L’ultimo giorno non dimenticare di comprare una forma del tipico pane di Matera al forno Cifarelli (in piazza San Francesco) ovviamente da portare a casa! Fatto con le farine di semola della Basilicata si mantiene a lungo ed è delizioso!

Dieci esperienze imperdibili da fare a Matera

Per ulteriori info sulla città e sui sassi della splendida Matera vi mando al primo post:

Matera due giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.