Tartufi al cioccolato o palline festose al cioccolato

A pochi giorni da Pasqua, in questa quarantena solitaria, mi sono tornate in mente le ricette della mia infanzia e quanto fossero buone, così ho pensato di far frugare mia mamma nel suo  ricettario e farmi mandare la mia preferita! La ricetta delle palline festose al cioccolato, come le chiamavamo noi bambini negli anni 80! o come vengono più elegantemente chiamati oggi, tartufi di cioccolato, il sapore resta delizioso oggi come allora!

Divertenti e facilissime sono una ricetta che potete preparare con l’aiuto dei vostri bambini, li potete fare e conservare facilmente in frizer per le merende golose o anche per le occasioni di festa, da presentare come sofisticato dessert di fine pasto  accompagnati ad un buon caffè! …ma la cosa più importante è che i vostri bambini li adoreranno e, come noi negli anni ottanta, correranno in casa gridando: le palline! le palline!!

Potete prepararli coi vostri bambini e potete sbizzarrirvi con loro nelle decorazioni!

Oltre alla versione tradizione degli anni ‘80 ho sperimentato anche una versione col cioccolato dell’uovo di pasqua così in caso ve ne rimanesse nei prossimi giorni potrete riciclarlo in maniera creativa!

Tartufi al cioccolato o palline festose al cioccolato


Tartufi al cioccolato o come le chiamavamo negli anni ‘80: palline festose al cioccolato

Tempo di preparazione: 10’+ 3-4h riposo  difficoltà: facile senza cottura

Ecco le due versioni, andiamo a prepararli!

INGREDIENTI PER CIRCA 30 PALLINE FESTOSE O TARTUFI AL CIOCCOLATO

TRADIZIONALI ANNI ‘80;

100 gr di mascarpone

100 gr di zucchero a velo

50 gr di burro fuso

1 tuorlo d’uovo

150 gr di oro saiwa classico (o biscotti secchi)

30-40gr di cacao in polvere (quantità indicativa, volendo si può anche raddoppiare la dose a piacimento)

RIVISITAZIONE CONTEMPORANEA:

100 gr di mascarpone

100 gr di zucchero a velo

150 gr di oro saiwa classici  (o altro tipo di biscotti secchi)

100 gr di cioccolato in tavoletta o dell’uovo di Pasqua, (fondente, al latte o  bianco) sciolto a bagnomaria

NB1: usando cioccolato in tavoletta o dell’uovo di pasqua non ci sarà bisogno ne dell’uovo ne del burro!

NB2: col cioccolato al latte o bianco potete ridurre lo zucchero a 75 gr

PER LA DECORAZIONE:

cacao amaro
cocco rapè
granella di pistacchi
granella di nocciole o mandorle
granelle di zucchero
per gusti più esotici potete sperimentare anche le spezie, come:
curcuma in polvere
zenzero in polvere

COSA VI SERVIRA’:
un sacchetto gelo
mini pirottini per muffin (facoltativi)

PREPARAZIONE delle PALLINE FESTOSE O TARTUFI AL CIOCCOLATO

PALLINE FESTOSE O TARTUFI AL CIOCCOLATO

  1. Sbriciolare i biscotti, mettendoli in un sacchetto gelo e schiacciandoli con le mani o con un matterello.
  2. sciogliere a bagnomaria gli ingredienti che lo necessitano.
  3. Mettere  tutti gli ingredienti  in una ciotola e amalgamate bene.
  4. Riponete in frigo per 3 o 4 ore affinché l’impasto indurisca.
  5. Trascorso il tempo dell’indurimento preparate delle palline di circa due cm di diametro poi passate nelle decorazioni a piacere.
  6. Riponete le palline/tartufi nei mini pirottini o direttamente su un bel piatto piatto

Potete decidere di consumarle subito tutte o metterne in freezer una parte per mangiarle quando volete tirandole fuori un paio d’ore prima!

PALLINE FESTOSE O TARTUFI AL CIOCCOLATO

Buona Pasqua a tutti  e state a casa a preparare le palline festose o meglio i  tartufi al cioccolato coi vostri bambini e mandatemi le vostre foto all’indirizzo affatafi@mangioviaggiando.it

ciao, sarò felice di leggere i tuoi commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.