Torta salata alle ortiche 

In primavera le piante ricominciano a vegetare e non da meno le piante infestanti, tra queste però ce ne sono alcune commestibili e davvero buonissime, come le ortiche! Se avete un contadino di fiducia, possibilmente che non usi diserbanti, fatevene raccogliere un po’ e provate la ricetta che vi propongo oggi, la Torta salata alle ortiche! Con le ortiche si possono preparare cose deliziose come il risotto davvero delicatissimo, oppure i tortelli io ne vado matta, ho riempito il freezer e me li sono  gustati come comfort food in questo periodo di quarantena! Ho sperimentato anche la Torta salata alle ortiche, molto semplice da fare e decisamente di gusto per un’ottima a cena primaverile

Vediamo insieme come prepararla!

torta salata alle ortiche


Torta salata alle ortiche

Tempo di preparazione: 30′  difficoltà: facile Tempo di cottura: 30-40′

INGREDIENTI per 4 persone

per il ripieno

250 gr di ortiche lavate e pulite (usate i guanti)
125 gr ricotta
1  Porro
1 uovo
200 gr di parmigiano reggiano
Sale pepe
Qualche Rametto di  Aneto fresco (opzionale)
Olio evo

per il guscio: Pasta brisé leggera

200 gr farina (io ho fatto 100 tipo 2, e 100 integrale)
50 gr burro
150 gr ricotta
Acqua qb (aggiungetela solo se serve un cucchiaio alla volta)
1 pizzico di sale

Cosa vi servirà per preparare la Torta salata alle ortiche

1 casseruola
Pellicola trasparente
1 teglia da forno da 26cm
1 ciotola

PREPARAZIONE

  1. Tritate finemente il Porro e i rametto di Aneto, avendo cura di tenere da parte le cimette fresche, mettete il trito in una casseruola a rosolare con un filo d’olio.
  2. Aggiungete le ortiche ben lavate e scolate e, stufate per una decina di minuti circa, mettendo il coperchio alla casseruola. Girate le ortiche di tanto in tanto e regolate di sale.
  3. Mentre le ortiche  cuociono prepariamo la brisé: mettete tutti gli ingredienti in una ciotola, impastate con le mani velocemente finché non sarà una pasta uniforme, formate una palla e mettete in frigo per almeno mezz’ora avvolta nella pellicola trasparente.
  4. A fine cottura delle ortiche (ci vorrano 15-20 min circa), spegnete il fuoco, aggiungete un giro d’olio e lasciate freddare.
  5. In una ciotola amalgamate prima la ricotta con l’uovo, il sale, il pepe e le cimette di aneto fresche, poi aggiungete le ortiche e il parmigiano.
  6. Stendete ¾ di  pasta brisée ed utilizzatela per  rivestire la teglia da forno e realizzare il guscio della vostra torta salata alle ortiche, bucherellate il fondo con una forchetta, poi rovesciate il ripieno livellandolo con un cucchiaio.
  7. preparazione della torta salata alle orticheStendete la restante pasta brisée e, se li avete, usate degli stampini per fare dei decori da mettere sulla torta, oppure decorate con le tradizionali righe da crostata, o se preferite create un disco per chiudere la torta interamente. In questo ultimo caso, create un camino di sfogo della torta per evitare che si gonfi, facendo una piccola croce col coltello al centro del disco di copertura.
  8. Infornate a forno ventilato preriscaldato 180 gradi per 30-40 min controllate con uno stecchino che la torta sia asciutta, ma non secca.

Buona cena  a tutti  con la vostra Torta salata alle ortiche, e prima di addentarla mandatemi le foto della vostra torta all’indirizzo affatafi@mangioviaggiando.it

torta salata alle ortiche

ciao, sarò felice di leggere i tuoi commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.