Spiagge della Maremma

Spiagge della Maremma e i paesi dell’entroterra maremmano

Quest’anno la scelta delle vacanze si è indirizzata sull’Italia, abbiamo un paese meraviglioso ricco di cultura, paesaggi, natura e tutto quello che si può desiderare, per cui, considerata la situazione mondiale quale posto migliore dove spendere le proprie vacanze?

Avevamo 9 giorni a disposizione e la scelta è caduta sulle Spiagge della Maremma e i paesi dell’entroterra maremmano, in modo da dividere il sole con le visite ad alcuni dei borghi più belli d’Italia, che la Toscana raccoglie in quantità!

Paesi dell’entroterra – prima parte

Partenza direzione Argentario ore 7.30 e come nelle migliori tradizioni, nonostante sia il 17 di luglio, ci accompagna la pioggia! Va beh non importa, il viaggio sarà migliore senza il sole cocente! 

Il primo giorno l’itinerario prevede una tappa a Massa Marittima nel tardo mattino, con pranzo annesso ed un’altra tappa a Grosseto nel pomeriggio. 

Massa Marittima vale assolutamente la sosta, è un paesino delizioso, si può lasciare l’auto in uno dei vari  parcheggi ai piedi del paese (vedi qui) e salire a piedi per esplorarlo tutto in un paio d’ore più il tempo per il pranzo. Massa Marittima si divide in due livelli, una zona bassa più medievale con la bellissima cattedrale rialzata e una zona alta, dall’impianto evidentemente romano, con la fortezza e la torre medievale in posizione sopraelevata da cui si gode di un paesaggio fantastico con vista fino al mare. Al  lungo mura si accede dalla torre col pagamento del biglietto d’ingresso alla stessa.

Per il pranzo riusciamo ad ottenere un posto sul tardi alla Tana dei Brilli (vale la pena aspettare o tornare), in un vicoletto carino, tra una goccia di pioggia e l’altra…  per fortuna si libera uno dei due tavolini interni e ci spostiamo, oggi non fa per niente caldo, il cibo è delizioso e ci rincuora: crostini toscani favolosi, pici all’aglione, tortelli maremmani (davvero enormi), nudi, tutto ottimo compresi dolci! (si consiglia la prenotazione anticipata).Paesi dell’entroterra Massa Marittima

Col dolce si fa ora di ripartire verso la prossima tappa. Molto pittoresca la strada che google ci propone per andare da Massa Marittima a Grosseto.

Grosseto però, vista dopo Massa Marittima, risulta un po’ deludente, il cielo grigio di questa giornata uggiosa non aiuta e i molti negozi chiusi (complice il covid che ha dato una bella mazzata all’economia) restituiscono un’immagine un po’ triste del centro città, nonostante i vicoletti carini. 

Dopo l’imperdibile passeggiata lungo le mura stellate, si riparte verso il nostro appartamentino in Maremma trovato su airbnb. Una casetta mignon (tipo dependance)  in campagna a pochi km da Orbetello e dall’argentario! In posizione strategica, poco distante dalla via Aurelia (Livorno – Roma) che velocemente ti porta dove vuoi. Paesi dell’entroterra Grosseto

Spiagge della Maremma

Per i successivi 4 giorni il programma prevede di dedicarsi alla scoperta delle spiagge della Maremma. Trattandosi principalmente di spiagge libere e/o poco attrezzate bisogna essere organizzati, così prima di partire ci siamo procurate su Amazon una tenda da sole per avere sempre a disposizione  una buona dose d’ombra ed oltre alla tenda abbiamo portato anche una bella borsa frigo a zaino. prima di partire ci siamo procurate su Amazon una tenda da sole

L’idea era semplice, partire la mattina e restare in spiaggia il più possibile! 

La nostra selezione di spiagge della Maremma è stata:

  • Primo giorno Feniglia , alla quale si accede a piedi attraverso la bellissima Riserva naturale duna Feniglia, potete lasciare la macchina in un parcheggio a pagamento all’inizio o alla fine della lingua dunosa, (lato argentario o lato maremma) e proseguire a piedi all’interno della bellissima riserva naturale (seguite i bagnanti con gli ombrelloni sottobraccio) fino ai varchi che conducono alla spiaggia, non fermatevi al primo varco, ovviamente più camminate e meno gente troverete. La spiaggia è anche dog friendly con anche apposite postazioni per i cani che si trovano all’uscita del varco 1! La spiaggia molto è naturale di sabbia scura, offre un mare cristallino e per chi vuole una bella passeggiata di 6/7 km.Spiagge della Maremma Feniglia
  • Secondo giorno Cala Violina, alla quale si accede tramite prenotazione sia dei posti in spiaggia che del parcheggio per l’auto, dal sito https://www.calaviolinascarlino.it/ non più di quattro giorni prima. Potrebbe non essere facile prenotare, ci vuole pazienza, si paga solo con pagoPA. Per arrivare cercate su google maps area di sosta cala violina, una volta lasciato l’auto al parcheggio per raggiungere la spiaggia bisogna attraversare la  Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino, per 1,4 km, caldo a parte il percorso è fattibile seppur con qualche salita e discesa e ombreggiato per gran parte. Spiagge della Maremma percorso per la Cala ViolinaAll’arrivo in quota, prima di scendere la scalinata di accesso alla cala, dove vi controllano il biglietto troverete anche un furgoncino con bibite e panini con la relativa area per fare pic-nic e dei bagni chimici. La spiaggia pur essendo a numero chiuso, resta sempre molto affollata, personalmente qualche centinaio di persone in meno non sarebbero state male. In ogni caso merita la visita, considerata una delle spiagge più belle della maremma con sabbia chiara che suona (da cui il nome), acqua celeste e vista verso l’isola d’Elba, come negare l’evidenza!!!Spiagge della Maremma Cala Violina
    • Terzo giorno Cala dell’Acqua dolce e Porto Ercole. Anche qui per arrivare bisogna lasciare l’auto nel pk a pagamento che trovate alla fine della strada asfaltata da dove non è più possibile proseguire per il giro panoramico dell’isola (attenzione però alla strada che porta all’albergo che è asfaltata ma senza uscita!!!). Si scende poi a piedi lungo un sentiero nella macchia. La spiaggia è di ciottoli con anche un piccolo noleggio lettini e ombrelloni, mai cosa fu più gradita per 26€ un ombrellone e tre lettini hanno salvato le nostre schiene dal disagio dei ciottoli! L’acqua è bellissima e si passa volentieri il tempo a mollo, ma qui siamo col monte argentario alle spalle e quindi il sole va via presto. Così alle 18 siamo già risalite e pronte per andare in visita a Porto Ercole per un aperitivo vista porticciolo e cenetta a Il Ristorantino dove ci aspetta un’ottima degustazione di antipasti toscani!
  • Quarto giorno la Giannella per restare a vedere il tramonto con aperitivo e cena, neanche a dirlo, a Il TramontoSpiagge della Maremma GiannellaInsieme alla Feniglia, la Giannella è una delle lunghe spiagge di Orbetello, in parte libera ed in parte attrezzata è meno naturale e selvaggia della Feniglia, ma è rivolta sul lato del tramonto e anche se la sabbia e l’acqua sono meno belle rispetto a tutte le altre sopra descritte, dopo le 19 comincia lo spettacolo e non ce n’è più per nessuna!!

    Se poi si può mangiare dell’ottimo crudo sulla terrazza vista mare, il costo un po’ più caro della cena passa in secondo piano, …della serie per tutto il resto c’è mastercard!Spiagge della Maremma Giannella

La selezione di spiagge privilegia spiagge di sabbia… alle romagnole i sassi non “garbano” molto, anche se va ammesso che il fondale di sassi bianchi esalta il blu e la trasparenza di questo splendido mare, che non ha nulla da invidiare ad altri più blasonati! …ma se scegliete i sassi portatevi gli scarpini da scogli.

Per il pranzo al sacco da portarvi al mare vi consiglio assolutamente il forno Tirchi e Bellocci ad Orbetello, propone pizze al taglio deliziose e delle mezzelune farcite per tutti i gusti  anche vegetariane, oltre che a brioches per la colazione da leccarsi i baffi, provate i cornetti piccoli al pistacchio e ditemi se non valevano la pena!!

Terminate le giornate dedicate alle spiagge della maremma si parte alla scoperta dell’entroterra.…. per la seconda parte del racconto, dovrete aspettare fino al prossimo post!

Nell’attesa vi lascio in ricordo un tramonto da Orbetello.Spiagge della Maremma tramonto da Orbetello

2 pensieri riguardo “Spiagge della Maremma

ciao, sarò felice di leggere i tuoi commenti

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.