Risotto ai fiori d’acacia

Risotto ai fiori d'acacia

Il Myanmar ormai è lontano (anche se avrei ancora qualche appunto e qualche consiglio organizzativo da pubblicare), il B&B ha ripreso la sua attività, la primavera incalza e anche se dalla temperatura non si direbbe gli alberi fioriscono e riempiono l’aria di profumi, ora è il momento delle acacie! Adoro il profumo delle acacie a tal punto che penso di essere stata un’ape in una mia vita precedente!

Solitamente con i profumatissimi fiori d’acacia si fanno le frittelle,  ma forse non tutti sanno che sono buonissimi anche crudi in insalata! La robinia pseudoacacia è un albero molto comune dalle nostre parti,  ovviamente non raccoglietene i fiori lungo la strada ma piuttosto cercateli in pineta o nei boschi lontano dall’inquinamento delle auto!

Qualche giorno fa ho provato a fare anche il risotto ai fiori d’acacia, in maniera semplice, semplice per non coprire il delicato gusto di questi fiori buonissimi! Il risultato è stato davvero eccellente da leccarsi i baffi!

Come fare? ecco qua!

Continua a leggere

Zuppa vegana nello stile thai

Zuppa vegana nello stile thai

Il ritorno improvviso del freddo mi fa subito venir voglia di zuppa! Colgo quindi la palla la balzo per prepararmi e proporvi questa mia Zuppa vegana nello stile thai di ispirazione etnica, completamente vegana, senza glutine e senza lattosio, ma davvero gustosa perché come dico sempre: “qualunque cosa cotta nel latte di cocco diventa buonissima!”

La ricetta, come ho detto, è realizzata senza lattosio e senza glutine e soddisfa quindi i requisiti richiesti dal contest  L’orto del bambino intollerante del blog Senza è buono. L’idea che mi porta a presentare questa ricetta è quella di iniziare i bambini in generale, ma in questo caso particolare i bambini con intolleranze, al gusto orientale, approfittando della golosità del latte di cocco per far apprezzare loro anche le verdure!

Vediamo se ci riesco!

Continua a leggere

Crostata di mele renette senza glutine e senza lattosio

ricetta della Crostata di mele renette senza glutine e senza lattosio

Oggi raccolgo l’invito di Leti del blog Senza è buono, che mi ha conosciuto grazie a Instagram e che poi mi ha invitato a partecipare al suo contest L’orto del bambino intollerante.

Negli ultimi tempi, sapete già, che mi sono data alle sperimentazioni “senza” e sulla base delle richieste del contest ho sperimentato questo mix di farine senza glutine fatto in casa (chi mi conosce sa che non mi piacciono i mix già pronti o le farine deglutinate). Il mix di oggi è ottimo  per fare la frolla e creare sia degli ottimi biscotti senza glutine che una bella crostata alla frutta. Siccome il contest dava la possibilità di scegliere tra alcune frutte (o verdure) ho optato per la  mela renetta, ottima per creare una fantastica purea da mettere sulla base  biscottata della mia crostata di mele renette senza glutine e senza lattosio

Continua a leggere

Pasta pere e formaggio

ricetta della Pasta pere e formaggio

Tutti sanno che pere e formaggio è un abbinamento perfetto, al punto tale che esiste anche un proverbio “non far sapere al contadino quant’è buono il formaggio con le pere” sul quale è stato scritto anche un libro! vedi qui.

Un abbinamento tra dolce e salato al quale possiamo aggiungere una nota piccante ed una leggermente agra per farlo diventare oltremodo gustoso!!

Avrete capito che oggi vi propongo una maniera originale per utilizzare pere e formaggio, si tratta di una pasta velocissima da preparare basata sempre sul concetto dell’equilibrio del gusto tra dolce, salato, piccante e agro!

…. voglio proprio farvi sapere quanto è buona la pasta con formaggio e pere!!!

Continua a leggere

Vellutata di verdure e castagne

 In attesa delle giornate clou delle feste dove mangeremo in abbondanza ed anche di più oggi vi racconto dei miei comfort food invernali preferiti, ideali per prepararsi alle abbuffate natalizie ed anche per disintossicarsi dopo le feste! Le Vellutate alle quali per dare ancora più cremosità ho provato ad aggiungere qualche castagna….

Torta di Riso Simona

Il post di oggi nasce da una collaborazione multipla!!
Per prima: la ricetta, per la quale ringrazio innanzitutto Simona che mi ha fatto cambiare idea sulla torta di riso fatta in casa!

Non avevo mai trovato una ricetta di questa torta che mi soddisfacesse fino in fondo e che non avesse quel forte sentore di uovo che mi ha sempre dato l’idea della “frittatona”, finché un bel giorno a casa di un amica, Simona per l’appunto, assaggio il suo cavallo di battaglia e me ne innamoro, così, nemmeno a dirlo, mi faccio dare la sua ricetta. I segreti per evitare l’effetto “frittatona” sono oltre ovviamente ad avere poche uova, il rum, il limone, ma soprattutto il dividere le uova e mettere gli albumi montati a neve! Il mio contributo, quale tocco personale, alla bontà di questa torta sono la bacca di vaniglia (al posto della vanillina) e una bella stecca di cannella!.

Per secondo: la presentazione, per la quale ringrazio invece Serena di Studio BÜ che è stata così gentile da prestarmi il piatto da portata di sua creazione che vedete sotto alla torta ed al mio albero di natale!!! Se siete a corto di idee per i regali di natale, ma non solo, andate a visitare il suo sito, ci sono un sacco di cose belle!

Continua a leggere