Paesi dell’entroterra maremmano – seconda parte

Paesi dell’entroterra maremmano - Pitigliano

Il premio come nostra casa base per la seconda parte di vacanza alla scoperta di Spiagge della Maremma e i paesi dell’entroterra maremmano è stato vinto da Pitigliano! Alla luce del senno di poi, la scelta è stata ottima, in quanto Pitigliano non è un paese esclusivamente turistico, ma è abitato anche da persone del luogo. E’ costituito da una parte storica arroccata sulla collina non piccolissima, dotata di molti ristoranti e negozi vari ed una parte più moderna dove trovare altri servizi come supermercati ecc. in caso di necessità. La sera dopo cena, c’è un minimo di vita anche nella parte antica. Continua a leggere

Spiagge della Maremma

Spiagge della Maremma cala acqua dolce

Spiagge della Maremma e i paesi dell’entroterra maremmano

Quest’anno la scelta delle vacanze si è indirizzata sull’Italia, abbiamo un paese meraviglioso ricco di cultura, paesaggi, natura e tutto quello che si può desiderare, per cui, considerata la situazione mondiale quale posto migliore dove spendere le proprie vacanze?

Avevamo 9 giorni a disposizione e la scelta è caduta sulle Spiagge della Maremma e i paesi dell’entroterra maremmano, in modo da dividere il sole con le visite ad alcuni dei borghi più belli d’Italia, che la Toscana raccoglie in quantità!

Continua a leggere

Avventure norvegesi – Andenes e Svolvaer

avventure norvegesi

L’hurtigruten, il traghetto postale che fa la spola tra le isole e i fiordi norvegesi, è stato la nostra casa per una notte in queste avventure norvegesi, portandoci da Tromsø a Risoyhamn da dove poi ci saremmo diretti verso Andenes. Avventure nel mondo non era riuscita a trovare cuccette disponibili per la notte, per cui da programma avremmo dovuto dormire sulle poltrone del ponte di prua (per questo motivo avevamo anche pagato meno di quanto previsto). La situazione disdette causa coronavirus, in qualche modo in questo caso, ci ha avvantaggiato e ci ha permesso di ottenere un paio di  cabine a seguito di alcune rinunce, così almeno la metà del gruppo è riuscito a dormire in un letto e ad avere un bagno privato (per la cifra di circa 55€ a testa per una cabina da tre)! Questi traghetti non hanno niente a che vedere con quelli a cui siamo abituati in Italia per raggiungere le nostre isole, certo le cabine sono piccole, ma l’oblò è enorme e non danno nessun senso di claustrofobia. Sul traghetto poi ci sono vari tipi di bar e ristoranti, tavoli per mangiare o giocare, salottini per chiacchierare, comode poltrone con vista panoramica e sul ponte esterno c’è anche una jacuzzi riscaldata, ma dovete avere un bel coraggio per andare fuori ed immergervi con questo freddo, oppure dovete essere norvegesi!

E’ bello svegliarsi sul traghetto cullati dal rollio del mare (ovviamente mare permettendo) e vedere scorrere dall’oblò le montagne lungo i fiordi,  anche bere un caffè al tavolo della colazione a fianco ad un oblò non è affatto male! Il paesaggio innevato che scivola via lento e silenzioso è davvero rilassante oltre ad essere magnifico!

Continua a leggere

Le avventure di Tromsø (Norvegia)

Tromsø a caccia di aurore

Dopo l’incredibile fatica fatta per arrivare, va detto che la natura della Norvegia ti ripaga di tutto! Prima fra tutte Tromsø!

Il programma originario prevedeva questo itinerario:

1   Italia – Tromsø
2   Tromsø
3   Tromsø  – Risøyhamn – Andenes
4   Andenes
5   Andenes – Risøyhamn – Svolvær
6   Svolvær (tour Lofoten)
7   Svolvær – Bodø – Oslo
8     Oslo – Italia

in realtà siamo riusciti a seguirlo solo fino all’arrivo a Svolvær (5) luogo dal quale abbiamo poi deciso di interrompere la vacanza per iniziare a ritornare, come avete forse già letto nel post precedente. Continua a leggere

Ritorno dalla Norvegia ai tempi del Coronavirus

Dopo aver pubblicato il post del difficile arrivo in Norvegia, considerata la situazione italiana in continuo peggioramento, non ho voluto pubblicare più niente per rispetto a coloro che erano chiusi in casa a forza, ma ora che mi trovo chiusa in casa anch’io, viaggiare nei ricordi  assume un’altra prospettiva e magari distrae un po’ anche tutti coloro che a casa sul divano si ammorbano nell’angoscia del non poter fare niente!

Per una volta pubblicherò a rovescio, partendo dal ritorno, a prova del fatto che effettivamente ora scrivo dal divano di casa! Poi con calma dal mio isolamento vi racconterò anche delle bellezze imperdibili della Norvegia, così ci distraiamo tutti!

Gran parte del post che racconta il ritorno dalla Norvegia verso l’italia l’ho scritto giorno per giorno descrivendo la surreale situazione che ci siamo trovati ad affrontare e che ora condivido con voi!

Continua a leggere

Arrivo in Norvegia – Viaggiare ai tempi del Coronavirus, un racconto per sdrammatizzare

arrivo in Norvegia

Una partenza così complicata, credo di non averla mai avuta in tanti anni di onorata carriera di viaggiatrice!
Partiamo dall’inizio così, se avete tempo, magari vi strappo qualche sorriso col racconto del mio arrivo in Norvegia!
Per la prima volta quest’anno decido di partire sola, la Affa mia tradizionale compagna di viaggio per motivi vari quest’anno non riesce a partire, per cui opto per un viaggio che sono certa a lei non interessa e allo stesso tempo prevede una di quelle cose che mi sono sempre ripromessa di vedere almeno una volta nella vita.
Decido di andare in Norvegia a caccia di aurore boreali! E fino a qui niente di strano!

Siccome però, secondo me, il viaggio è anche condivisione dell’avventura e quindi non sono tipo da partire da sola, dopo averne sentito parlare per anni, opto per unirmi ad un gruppo di Avventure nel mondo (Avm)!
Scelgo dal catalogo del nord europa quello che mi ispira di più e procedo prevedendo di partire da Milano.
Tutto liscio o quasi, fino a quando non decide di metterci lo zampino il Coronavirus…

Continua a leggere